Come migliorare il tuo ristorante grazie all’illuminazione

[Social9_Share]

Come migliorare il tuo ristorante grazie all'illuminazione

Ogni ambiente ha bisogno di una luce specifica e l’illuminazione del vostro ristorante non fa eccezione. In particolare è necessario realizzare di un progetto di illuminazione ben preciso che sappia valorizzare al meglio la sala e i prodotti offerti agli ospiti.

Pensate ad esempio ad un’illuminazione generale, che permetta di avere una buona visione d’insieme dell’ambiente, senza però trascurare l’utilizzo di lampade che offrono una luce direzionale per poter valorizzare diversi punti della sala o enfatizzare la presenza di elementi d’arredo, come sculture, quadri e zone espositive. Una luce ottimale riesce a modificare sensibilmente la percezione che i clienti e a creare scene ed atmosfere diverse a seconda delle vostre esigenze.

Come migliorare il tuo ristorante grazie all'illuminazione

Prima di realizzare un progetto di illuminazione per il vostro ristorante poniamoci alcune domande: quali recondite relazioni intrattiene la luce con il cibo? Può la luce contribuire a comunicare con più efficacia il cibo ed i suoi valori visivi, olfattivi ed emozionali? La luce può esaltare la qualità dell’esperienza gastronomica! È uno strumento di comunicazione fondamentale, irrinunciabile, per regalare emozioni ai vostri ospiti veicolare efficacemente l’immagine del brand.

La luce è un ingrediente essenziale della buona cucina. Creare un ambiente altamente invitante che sappia regalare un viaggio multisensoriale, immersivo, indimenticabile, questo il segreto di un progetto del ristorante decisamente vincente.

Fate le scelte giuste

Per trasformare il vostro ristorante in un ristorante di successo è fondamentale conoscere in modo approfondito le varie fonti luminose, la loro resa cromatica, l’atmosfera che possono creare e saperle sapientemente mixare tra loro. Il tipo di fonte luminosa interagisce fortemente con i colori, per cui è necessario che il progetto, lo studio delle ombre e la scelta degli apparecchi vengano affrontate in sincrono per arrivare alla soluzione migliore.

Come migliorare il tuo ristorante grazie all'illuminazione

L’atmosfera che la giusta illuminazione da al vostro ristorante è un elemento fondamentale nel  rapporto tra luce e ristorazione, deve essere quasi magica mentre si mangia, mai banale ne tantomeno invadente. La giusta luce è discreta, deve permettere la perfetta visione del cibo e non abbagliare gli ospiti.

Cinque consigli per migliorare la luce nel vostro ristorante

  1. Funzionalità. Le luci devono essere utilizzate per rendere le cose visibili! Una cosa è creare la giusta atmosfera a tavola, un’altra è costringere i vostri ospiti ad usare la torcia del proprio smartphone per leggere il menù.
  2. Illuminazione naturale. Prestate attenzione alla luce naturale. Tenete sotto controllo la quantità della luce che passa attraverso le finestre del vostro ristorante e controllate che non sia invadente e che non diventi un elemento di disturbo.
  3. Atmosfera. Pensate innanzitutto alla tipologia del vostro ristorante: non ha senso avere un’illuminazione romantica se siete un fast food e ricordate che pranzi di lavoro meritano più luce di cene romantiche.
  4. Lampadine. La scelta delle lampadine può fare la differenza.
  5. Gli interni. Infine, non dimenticate l’arredamento. Oltre alla scelta della lampada per la giusta illuminazione vi consigliamo di scegliere anche in base a quella che vorreste sia l’identità del vostro ristorante. Conoscere lo stato d’animo, i vostri clienti, e l’atmosfera vi aiuterà a fare le giuste scelte.

Come migliorare il tuo ristorante grazie all'illuminazione

Gli errori da non commettere

Ogni momento passato in un ristorante dovrebbe lasciare il segno. Dovrebbe essere ricordato positivamente come un’esperienza irripetibile e unica. Ma spesso a causa di errori grossolani e superficiali l’andamento della vostra attività potrebbe essere condizionata negativamente e farvi perdere clienti. Ad esempio se l’illuminazione del vostro ristorante fosse assimilabile ad un tipo di ristorazione da “fast food” durante le ore del pranzo, si potrebbe pensare ad una moderata quantità e intensità luminosa per incentivare il consumo del cibo suggerendo al cliente una breve permanenza in modo da soddisfare il maggior numero di ospiti possibili. Ma attenzione! Non tutti i clienti cercano questo.  Angoli bui, luci bianchissime puntate negli occhi come se ci si trovasse dal dentista, luci di colore sbagliato che falsano la percezione dei cibi e sale illuminate male hanno colpito (negativamente) il cliente che, a ragion veduta, non è più tornato in quel ristorante. Per non parlare poi, della scelta del colore e della temperatura di alcune lampade che, secondo recenti studi, farebbero addirittura passare la voglia di mangiare.

Come migliorare il tuo ristorante grazie all'illuminazione

Crea benessere per i tuoi clienti

Il benessere inizia dall’atmosfera. Curare il progetto di interni nei minimi dettagli non serve se poi l’illuminazione rimane improvvisata, raffazzonata alla meno peggio, perché la luce è atmosfera. La luce è emozione. Quando sapori e profumi si fondono in uno spazio vibrante di luci e ombre, modellato ad hoc per esaltare quella specifica area espositiva o per creare intimità e comfort nella zona dei tavoli, quando “senti” nell’ambiente che ti accoglie la stessa armonia che amalgama gli ingredienti del piatto, l’esperienza emozionale coinvolge tutti i sensi insieme e diventa assoluta, totalizzante, unica. A prova dei gourmet più esigenti, e dell’universo di food blogger, giornalisti, esperti di alimentazione provenienti da ogni parte del globo per una full immersion nell’eccellenza, quella vera.

[Social9_Share]
0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Richiedi informazioni

Compila il modulo sottostante per ricevere maggiori informazioni

Contatti Generali

Articoli Correlati