Luce e ristorazione: cosa c’è da sapere

[Social9_Share]

Luce e ristorazione: cosa c’è da sapere

Che il vostro ristorante sia una locanda a conduzione familiare o un ristorante stellato, che sia una trattoria o un ristorante alla moda, poco importa, il vostro obiettivo è accogliere e coccolare i vostri clienti per farli sentire a proprio agio. E farli ritornare. E per fare ciò, uno degli ingredienti del successo del vostro ristorante è un’illuminazione personalizzata e adatta alle vostre esigenze.

Tempo fa la luce che veniva utilizzata nei ristoranti piatta e anonima. I ristoranti accoglievano i propri ospiti con un unico tipo di illuminazione, generalmente uniforme e che non caratterizzava il luogo. Non vi erano sperimentazioni né tantomeno luci adatte a dare risalto agli ambienti e a rendere unica l’esperienza degli ospiti. Ma quei tempi, fortunatamente, sono lontani, Sempre più ristoratori hanno acquisito la consapevolezza che la luce è la chiave di tutti gli elementi visuali di un ristorante ben eseguito e proprio per questo  il progetto di illuminazione dovrebbe essere sviluppato in parallelo con la progettazione architettonica.

Il mondo dell’illuminazione è cambiato completamente. A cominciare dalle lampadine che vengono utilizzate, se siete dei consumatori consapevoli e attenti al risparmio energetico probabilmente vi sforzate di utilizzare lampadine a basso consumo energetico al posto delle ormai obsolete lampadine a incandescenza. Tuttavia, c’è anche un’altra opzione da tenere in considerazione. I LED che, anche se inizialmente sono più costosi, offrono un ritorno significativo sull’investimento in termini di risparmio energetico. Inoltre, i LED sono convenienti perché durano molto più a lungo rispetto alle lampade tradizionali, il che significa che oltre a risparmiare soldi non c’è bisogno più di cambiare spesso le lampadine.

Cosi come la scelta degli apparecchi anche la scelta della luce diventa l’obiettivo principale di ogni ristorante di successo. Ogni ristorante deve avere la sua ricetta di illuminazione personalizzata, finalizzata ad esaltare la presentazione dei piatti, vere e proprie opere d’arte degli chef. Elementi fondamentali per creare il mix giusto, la ricetta della “luce perfetta” sono senza dubbio l’atmosfera e la delimitazione delle diverse zone. Un luce delicata e sfumata crea atmosfera, l’uso coordinato di varie intensità luminose crea invece angoli intimi all’interno del ristorante. Una luce a tutto tondo che deve consentire innanzitutto la lettura confortevole dei menu e permettere alle persone di vedersi chiaramente in volto, ma deve essere anche abbastanza soffusa da creare un senso di intimità. Tutto questo, se dosato saggiamente, servirà a condire sapientemente la cena dei vostri ospiti che dovrà diventare un’esperienza unica ed irripetibile.

[Social9_Share]
0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Richiedi informazioni

Compila il modulo sottostante per ricevere maggiori informazioni

Contatti Generali

Articoli Correlati